0 Share Share Tweet Share
Poker Room » Scommesse online » Ostacoli e rischi nelle corse ippiche
Scommesse online

Ostacoli e rischi nelle corse ippiche

Giu 9 scritto da Nicola Pokerjump

ostacoli ippiciQui sotto, trovate i dettagli dei diversi tipi di corse ippiche oltre alle indicazioni sul loro livello di rischio per gli scommettitori.

Non è raro vedere dei cavalli dati favoriti alla partenza perdere una corsa di trotto a causa di un errore d’andatura (il cavallo, troppo pressato, parte al galoppo), o una corsa ad ostacoli a causa di una caduta.

Esistono due grandi tipi corse ippiche:

  1. le corse al galoppo, che raggruppano le corse ad ostacoli e le corse in piano (ovvero senza ostacoli)
  2. le corse di trotto all’interno delle quali distinguiamo il trotto tradizionale e il trotto montato

Gli scommettitori principianti hanno tutto l’interesse a iniziare a scommettere sulle corse in piano. Infatti, queste corse sono meno situazioni e possibilità aleatorie che le corse di trotto o ad ostacoli dove i fattori di squalifica non mancano.

Ecco un utile e conciso riepilogo di quanto trattateremo per ogni disciplina il grado di rischio legato alla scommessa:

DISCIPLINA

PIANO (galoppo)

OSTACOLI (galoppo)

TROTTO

Classiche

Ostacoli

CrossCountry

Tradizionale

Montato 

Tipi di pericoli

Pochi pericoli

Cadute

Giudizi estetici ed errori

La distanza più comune (in metri)

1600 – 2400

3500 – 3900

4300 – 4400

5000 – 7000 2100 – 2800 1800 – 3000

Dimensione e tipo di ostacoli (se previsti)

Siepi di circa 1.10 di altezza

Ostacoli alti e complessi che nelle siepi

Ostacoli naturali (inclusa acqua)

I Le corse al galoppo

Il galoppo è prima di tutto un’andatura: il cavallo è lanciato a tutta velocità. Le corse al galoppo sono di conseguenza le più impressionanti per gli spettatori.

Le corse di galoppo si dividono in corse in piano e corse ad ostacoli.

In piano – corse dai rischi limitati

Nel gergo ippico, mentre gli scommettitori parlano di in piano, fanno specificatamente riferimento a un certo tipo di corse, le corse al galoppo senza ostacoli.

Distanza: 2.400 metri di solito (ma può variare da 900 a 4.000 m)

I cavalli vincenti delle corse precedenti sono zavorrati da pesi supplementari (tra i 50 e i 62 kg), in modo che tutti abbiano più o meno le stesse possibilità di vincere la corsa. Questo sistema di equilibramento delle possibilità è chiamato nel gergo delle scommese sportive sistema di handicap.

La posizione di partenza dei cavalli è estratta a sorte. Il numero di posizione è importante perché determina se il cavallo sarà alla corda (verso l’interno dell’ippodromo) o no. I cavalli alla corda (il n°1 ed i seguenti) sono avvantaggiati perché la distanza che devono percorrere nelle curve è minore.

Le corse a ostacoli – corse che lasciano un grande posto all’azzardo

Il secondo tipo di corse al galoppo, le corse ad ostacoli, si differenziano per la presenza di una ventina di ostacoli in media da superare.

Sia per il cavallo che per il fantino, sono le corse più pericolose perché le possibilità di cadute, e quindi di ferite, sono numerose. Poiché queste cadute sono anche dei fattori potenziali di squalifica, le corse ad ostacoli sono anche quelle che lasciano più posto all’azzardo e quindi a valutazioni molto alte.

Esistono tre tipi di corsa ad ostacoli, a seconda del genere di ostacoli e della distanza:

le siepi classiche: gli ostacoli sono modesti (1.10m circa) e la distanza da percorrere è compresa tra 3.500 e 3.900 m per la maggior parte delle corse

siepi con ostacoli: gli ostacoli sono più alti e più complessi che nelle corse di siepi. La distanza è altrettanto superiore a quella delle corse di siepi: generalmente tra i 3.400 e 4.400 m.

il cross o cross-country: con degli ostacoli naturali, è la corsa più pericolosa e più lunga (da 5.000 a 7.000 m!).

Ecco una semplice pagina di riferimento per il calcolo delle quote (odd) di ippica e corse.

II Le corse al trotto, corse dai rischi moderati

Il trotto è uno stile d’andatura più leggero e lento del galoppo. In questo tipo di corse il cavallo è squalificato se si mette a galoppare (non importa in quale momento della corsa).

Esistono due tipi di corsa di trotto:

  1. tradizionale
  2. montato

Dove consultare il palinsesto delle corse Potete registrarvi su Sisal.it, Betclic, Betfair e altri bookmakers usufruendo delle diverse offerte disponibili per chi si iscrive per la prima volta, come per esempio il welcome bonus che si attiva con il codice promozionale Betfair, in modo da poter osservare la varietà di corse che offre il palinsesto dell’ippica sul sito. 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
0
Share
Share Tweet Share