0 Share Share Tweet Share
Poker Room » Regolamento poker » Puntate al Texas Holdem
Regolamento poker

Puntate al Texas Holdem

Gen 22 scritto da Nicola Pokerjump

poker-texas-holdemCome puntare alla texas hold’em? Tutte le informazioni che cerchi sui diversi tipi e strategie di puntata nel gioco del texas hold’em.

Il Texas Hold’em è una delle varietà di poker più diffuse. Chi effettua il primo approccio a questa modalità di gioco deve tenere conto di diversi fattori, tra cui la differenza tra le tipologie di puntata.

Le diverse “bet” effettuabili quando si gioca a Texas Hold’em sono tre, e si differenziano in base all’ammontare del piatto e a quanto sta andando in all-in in uno specifico momento della partita.

Quali sono i fattori di cui tenere conto quando si decide la modalità di puntata da effettuare a Texas Hold’em?

Vediamo di fare un elenco il più possibile esplicativo, che tenga conto di tutte le dinamiche che entrano in gioco quando si parla di rapporto tra avversari durante una partita di poker.

Regole puntate al Texas Hold’em

Allora ricorda prima di tutto che ci sono 3 modalità:

  • Limit – Fixed Limit (FL): in questa modalità la puntata massima è fissa. E’ un ottima modalità per cominciare a giocare in quanto la varianza è ridotta rispetto agli altri tipi di poker
  • Pot Limit (PL): simile alla precedente ma questa volta è pari al piatto totale
  • No Limit (NL): Chiamata anche la Caddillac del poker, nessun limite alla puntata, qui è possibile mettere tutto quello che hai andando in ALL IN, la varianza è più elevata in questa modalità.

Per maggiori informazioni leggi Le regole del poker.

Azioni

Giocando a poker dovrai sempre decidere tra 5 azioni:

  • Bet (Puntata): Cioè scommettere denaro che andrà a comporre il piatto principale e che andrà al vincitore della mano. Se stai giocando a No Limit o Pot Limit potrai decidere l’importo della tua giocata, nel limit invece dovrai solo schiacciare il tasto di gioco per effettuare la tua azione. Di fatto puoi giocare solo se nessuno lo ha fatto prima di te.
  • Check significa rinunciare, senza lasciare la mano passando il tuo turno. Puoi checkare solo se nessuno lo ha già fatto.
  • Raise (Rilancia) Rispondere al precedente aumentando l’importo scommesso. Puoi rilanciare solo se qualcuno ha giocato o rilanciato prima di te.
  • Call (Chiama) Accettare la puntata di un altro giocatore restando in gioco. Puoi chiamare solo se qualcuno ha eseguito un bet o rilanciato prima di te.
  • Fold (Lascia) Abbandonare la mano. Puoi foldare sempre ma se non ci sono state bet prima il software ti chiederà un ulteriore conferma prima di farti uscire.

Punti e qualche consiglio

I diversi punti e il valore delle mani Texas Hold’em rappresentano un modo ben preciso di rivolgersi agli avversari. In questa varietà del gioco la cosa risulta amplificata, ed è molto importante costruirsi una propria strategia, al fine di riuscire a essere attori protagonisti della gestione del proprio mazzo, e di tutte le potenzialità che può avere.

Mai giocato online? Per la facilità di gioco ti consigliamo di registrarti su TitanBet, PokerStars o Netbet oppure di decidere qual è la tua preferita valutando i diversi bonus di benvenuto disponibili oggi:

Migliori bonus di benvenuto poker

Studio degli avversari

Quando si deve decidere quale tipologia di azioni considerare e poi effettuare a Texas Hold’em, è molto importante studiare a fondo la mimica e le decisioni degli avversari, e controllare in che modo si comportano in seguito a un’azione di rilancio o un’ulteriore bet.

Rapidità mentale

La rapidità mentale è un must quando si gioca a poker all’italiana, un aspetto di cui è sempre fondamentale ribadire l’importanza. Quando si deve decidere il tipo di bet al Texas Hold’em da effettuare, questa qualità si amplifica, dal momento che diventa assolutamente centrale la capacità di valutare se sia opportuno o meno procedere al fold (ossia all’abbandono di una singola mano).

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
0
Share
Share Tweet Share