0 Share Share Tweet Share
Poker Room » Tornei di poker » Regole tornei di poker
Tornei di poker

Regole tornei di poker

Giu 20 scritto da Nicola Pokerjump

regole tornei di pokerIn questo articolo abbiamo raggruppato alcune delle regole più interessanti dei tornei di poker dal vivo. I tornei Live sono infatti caratterizzati da un tipo di gioco molto distinto dal poker e Texas Hold’em online.

Ogni torneo di poker dal vivo che si gioca in un casinò o in una sala da poker, è caratterizzato da una serie di regole che variano da organizzatore ad organizzatore, ma che in linea di massima si basano su alcuni concetti generali comuni.

Le particolarità e le situazioni dubbie che si possono presentare durante un torneo di poker live sono molteplici, sarebbe quindi sempre meglio consultare il regolamento “della casa” quando si partecipa ad un evento, in modo da sciogliere più dubbi possibili tra quelli che si potrebbero avere.

Riassumento i principali aspetti e regolamento dei tornei di poker:

Poker Live e dispositivi tecnologici

Sono bannati da tutti i tipi di gioco i seguenti strumenti:

  • Telefoni i giocatori non possono parlare al telefono mentre si trovano al tavolo, indipendentemente che siano coinvolti in una mano o che non lo siano.
  • Dispositivi audio con cuffie i giocatori possono utilizzarli al tavolo anche quando sono coinvolti in una mano.
  • Tablet, eBook e simili i giocatori possono utilizzare questi dispositivi al tavolo, a meno che non si trovino coinvolti in una mano.
  • Laptop, notebook, computer i giocatori non possono utilizzarli al tavolo.

Chips e visibilità

  1. Visibilità: i giocatori devono tenere le chips di valore maggiore sempre bene in vista.
  2. Chips dispari: quando si ha uno split pot, l’eventuale chip dispari sarà assegnata alla prima mano che ne ha diritto alla sinistra del bottone.

Situazioni particolari nel regolamento

Di seguito un elenco di note e suggerimenti di cui potete apprendere di più consultando le poker school dei singoli siti come Gioco Digitale, PokerStars, TitanBet e Lottomatica.

  • Carta capovolta: è una carta rivolta verso l’alto all’interno del mazzo quando dovrebbe essere rivolta verso il basso. Se nel mazzo viene trovata una carta capovolta, questa viene mostrata ai giocatori, rimossa e considerata come se non esistesse per quella mano.
  • Mani non protette: se un dealer annulla una mano non protetta, il giocatore non ha diritto ad alcuna compensazione né a ricevere un rimborso dei propri soldi nel caso venisse eliminato dal torneo nella medesima mano.

Fa eccezione il caso in cui un giocatore abbia rilanciato e il suo rilancio non sia ancora stato chiamato: in questo caso riavrebbe indietro i soldi del rilancio. Per maggiori informazioni si legga il regolamento del poker. Se il rilancio è stato chiamato, invece, il giocatore viene eliminato dalla mano.

  • Rabbit hunting: nel caso in cui una mano si concluda prima che l’ultima carta sia stata girata, la successiva carta che avrebbe dovuto essere girata, non può essere mostrata in nessuna circostanza.
  • Chiamare il tempo: una volta trascorso un periodo di tempo ragionevole e chiamato il tempo, un giocatore avrà un minuto per prendere una decisione. Se al termine del minuto il giocatore non avrà agito, ci sarà un conto alla rovescia di 10 secondi. Se al termine del conto alla rovescia il giocatore non avrà ancora agito, la sua mano sarà foldata.

Lo staff del torneo si riserva il diritto di ridurre il tempo concesso qualora ritenesse che un giocatore stia rallentando l’azione deliberatamente.

Queste sono solo una piccola parte delle regole più interessanti dei tornei di poker live, ma come si è detto in principio, ogni organizzatore può utilizzare regole diverse, e più si tratta di casi speciali, più è probabile che ci possa essere differenza tra un regolamento ed un altro.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)